Gioia, tristezza, rabbia: quante emozioni in una partita di calcio? [VIOLACULT]

Inside Out: gioia, tristezza, rabbia, paura, disgusto. Quante emozioni regala una partita di calcio? Fiorentina – Carpi, una partita che sulla carta sembrava facile si è trasformata in un treno di emozioni. Una rapida carrellata sulle emozioni:   ALLEGRIA Gol di Borja Valero nei minuti iniziali su splendido assist di Ilicic: ALLEGRIA, senso di leggerezza. Sembrava il preambolo di una passeggiata di piacere   PAURA 15′ del primo tempo: Si alza la tempesta. Il vento inizia a battere forte e la pioggia aumenta repentina, dalla curva si vede la ...

Kill Billicic e Gonzalo ‘Revenenant’ Rodriguez, sopravvivenza al vertice [Violacult]

Il killer silenzioso Ilicic e Gonzalo Rodriguez il guerriero redivivo,  trascinano la squadra. Ecco il nostro Violacult Fiorentina – Torino 2:0. Risultato secco punto e basta. Nel calcio contano solo i +3 punti, il resto è noia. Ma in un gennaio turbolento, animato dal mercato e da risultati molto deludenti, una vittoria casalinga 2-0 contro il Torino non è banale. Contiene mille aspetti importanti.   Vogliamo dedicare il Violacult a Gonzalo Rodriguez immaginandocelo nel ruolo di Di Caprio, il Redivivo che tiene alto ...

“Indovina chi?” Chi è il colpevole del brutto momento viola?

Chi è il colpevole del brutto momento viola? Domande esistenziali. Come furono “chi ha ammazzato Laura Palmer?” o “Perchè il  Tanque Silva?” La Fiorentina, dalla vetta paradisiaca della serie A ad un’affannosa corsa per il terzo posto, ha iniziato il girone di ritorno con un bruttissimo 2-0 subito a San Siro da un Milan normale. Fanno festa a Milanello, oggi Sinisa ha appeso al frigorifero il disegno fatto da Montolivo con la vittoria contro la Fiorentina. Cianciando le bande, andiamo a divertirci! Vi ricordate ‘Indovina chi?‘ ...

Guerre Strisciate, il lato Orsato della forza: Juventus Fiorentina 3-1

Juventus – Fiorentina 3-1 Tanto tempo fa, in una regione lontana lontana…un organico galattico, guidato dal lato biancoscuro della forza aveva bisogno di qualche aiutino arbitrale per dimostrare la propria superiorità. Caro Juventus – Fiorentina 3-1 , noi tifosi viola non ci facciamo corrompere dall’odio, dall’invidia e dai fattori che portano al lato oscuro. Sorridiamo, riconoscendo la superiorità e la grinta con cui è scesa in campo la Vecchiaccia signora; Guardiamo le nostre piccole sbavature e gli errori, tanti e tutti migliorabili.   Han Sousa e ...

ViolaCult: Due rigori sotto l’arbitro di Natale

Va bene che era lunedì, va bene che era l’ultimo giorno di novembre “Festa della Toscana”, va bene tutto… ma due rigori caldi come la voce di Bruno Pizzul, no eh. Una Fiorentina a valanga, anzi a palla di neve, per i primi 25/30 minuti; Nell’elegante clima del Reggiana stadium, un super Ilicic, per dirla in termini tecnici, riceve una puntata sullo stinco in area di rigore, e l’arbitro non ci sta non fischia. Nel secondo tempo si è celebrato ...

ViolaCult: Quando a Facundo parte un Embolo

C’era una volta la Svizzera famosa per il toblerone, gli orologi, i coltellini multitasking e i paradisi fiscali. Una terra neutrale che, diciamocelo, ha sempre fatto fatica a sopportare il baccano italiano. La stessa terra che ha accolto il senatore Razzi nella sua gioventù e avviando la sua mirabolante e tricotica carriera. Quindi, come sono bellini gli svizzeri e simpatici…. si insomma.. quando vedono viola proprio non sembrano neutrali e ridenti con la fonduta alla sagra annuale del formaggio ...

ViolaCult: I soliti sospetti e il Keyser Sousa

Maledetta Sousta: Il gruppo gigliato è talmente affiatato che proprio non riesce a dividersi durante la sosta per la nazionale. Due volte il campionato si è stoppato, due volte si è interrotta la trionfante marcia viola. L’ultima volta nell’infausta settimana delle 3 sconfitte, une e trine per dirla alla io Papa Francesco. Napoli e Roma erano partite prevedibilmente difficili, anche se il risultato finale è stato condizionato da episodi; 50 sfumature di bianconero: Dalla Russia a Mercatale, non era ipotizzabile ...

Siamo tutti tifosi, tu quale sei?

Il calcio è divertimento. Questa scritta apparve qualche anno fa sulle magliette della Fiorentina. Niente di più vero. Il calcio è uno spettacolo complesso, composto da tanti attori e qualche figurante: Un mix di passione, rivalsa sociale, ironia e talvolta odio. Come in tutte le manifestazioni degli stadi dell’essere, ci sono più varianti della medesima cosa. Ed anche dei tifosi. Dopo anni di stadi e divani in molteplici continenti, siamo lieti di stilarvi la seguente lista di categorie di tifosi:   IL TIFOSO OCCASIONALE: Negli ...

3 punti per il Papa (Waigo) e il sistema binario dell’Inter

Il Papa allo stadio: Barricatevi in casa, oppure accampatevi in centro che tanto c’è posto. È il 2008 e Papa Waigo arriva a Firenze; Un bagno di folla ad accoglierlo; dietro l’operazione, i soliti Corvi(no) che spediscono Vanden Borre a Genoa da monsingnor Gasperini, esperto nel miracolo di trovare sempre una panchina. Il Papa Waigo ha avuto un largo consenso tra i sostenitori della Fiorentina in una domenica a Torino in 500. Il 2 marzo 2008 insaccava la rete della ...

Sousa, Paulo Sousa

L’agente 007 James Bond è scaltro, forte, determinato, solerte, atletico, bello, furbo, piacione e soprattutto incredibilmente concreto: ottiene sempre risultati. Fermandoci a giocare un po’ con la fantasia, ci rendiamo conto che sono le stesse abilità di un signore portoghese. Questo siede sulla panchina della Fiorentina ed oltre a sfoggiare dei cardigan domenicali importanti, è arrivato con la sua squadra dove nessuno mai negli anni recenti; mai nell’era Della Valle, la Fiorentina è stata prima al netto dell’undicesima giornata. ...