Il tunnel segreto di Firenze

Se pensate che solo Parigi sia infestata di passaggi segreti vi sbagliate, anche Firenze ha i suoi passaggi segreti. In un’epoca lontana, quando non esistevano gli smartphone ed il traffico era minimo, la lungimirante amministrazione fiorentina decise che era tempo di iniziare a trivellare. Paolo Venerosi Pesciolini era il podestà di Firenze. Il mito fascista della macchina, della velocità e del super uomo che può addomesticare la natura prende campo come il sole rampante di giugno. Guarda il ...