“Firenze non si spegne”: il Mercato Centrale si accende per il Natale

“Firenze non si spegne”: il Mercato Centrale si accende per il Natale

Firenze non si spegne, neanche dentro al Mercato Centrale di San Lorenzo. Niente sfarzo, ma semplicità. Da quest’oggi la luce non significa solo festa ma anche speranza.

Dopo le polemiche sulle luminarie nel centro città (saranno ventisette le strade illuminate ndr) anche il piano terra del Mercato Centrale ha le sue luminarie.

Quattro installazioni, una per entrata, per una “Firenze che non si spegne”.

Una iniziativa che porterà all’interno dello storico mercato quattro composizioni floreali sospese, create da Simone Bertini ed illuminate da fairy lights. Inoltre, tutte le colonne del mercato saranno rivestite in tessuto in raso e avvolte dalle stelle luci.

Le luci del Natale– ha commentato Massimo Manetti, presidente del Mercato Centrale – sono le luci delle nostre attività. Noi, nonostante il periodo, abbiamo deciso comunque di accendere il piano terra, perché non vogliamo arrenderci e vogliamo lasciarci alle spalle questa pandemia il prima possibile”.

All’evento sono intervenuti anche la Vicesindaco Alessia Bettini, l’assessore alle attività produttive Federico Gianassi e l’Assessora regionale Stefania Saccardi.

Tutte e tre le autorità hanno sottolineato come le luci abbiano un valore centrale quest’anno.

“Son un bel segnale per la città – ha commentato la Vicesindaca Bettini – accendere una luce significa dare speranza, far vivere le nostre strade che sono buie ed accendere un faro in fondo al tunnel”

“Firenze non si spegne” è un messaggio ai fiorentini in vista del Natale. E proprio sulla tanto dibattuta celebrazione della festività più cara ai bambini, l’Assessora Saccardi ha detto: “Il Natale esiste, si farà, pur rispettando tutte le condizioni di sicurezza. E’ giusto che si guardi avanti e che si provi ad affrontare la vita, le feste e con la possibilità di acquistare tutte le eccellenze della nostra terra”.

Dario Baldi

Related Posts
firenzefuori