88 Mercanti d’arte antica e moderna, di cui 27 stranieri, hanno presenziato a Palazzo Corsini sull’Arno, per esporre opere di altissima qualità attentamente selezionate. Grandi ritorni come: Jean-Luc Baroni, Londra, ma anche illustri novità, tra cui Otto Naumann Ltd, New York, e Dr. Joern Guenther Rare Books AG, uno dei più importanti mercanti di libri e stampe con gallerie a Stalden e Basilea, oltre alle gradite conferme di Mullany, Londra, De Jonckheere, Parigi e Ginevra, Cesare Lampronti, Londra ...

Passeggiando tra le vie della culla del rinascimento, siamo stati catapultati nella Francia di fine ‘800. Piazza Santissima Annunziata è stata trasformata nella Belle Epoque parigina, grazie agli stand enogastronomici, profumi e vestiti dell’epoca. L’odore del pane appena sfornato e de croissant caldi completano, insieme ai chioschi in legno e le scritte in stile liberty, l’atmosfera perfetta per un periodo storico di gioia e ...

Diciamolo chiaramente, al di là del tempo e della storia, due geni come Dante e Dalì difficilmente si possono trovare dietro l’angolo. Si narra che il sommo si sedesse tutte le domeniche all’osteria “il Porco” in Piazza Duomo per  godersi il volteggiar leggero delle donne nei palazzi storici tipo quello De’Bischeri che poi andò bruciato nelle fiamme del tempo, ma questa è un’altra storia. L’uomo da Madrid con i baffi arricciati inventore del surrealismo lesse il capolavoro del sommo poeta fiorentino e ...

Tre giorni, dal 25 al 27 settembre 2015, come incontro tra i principali direttori di museo, critici, curatori, operatori – e naturalmente artisti – per discutere sullo stato difficile dell’arte contemporanea italiana: è la nuova iniziativa del Centro Pecci di Prato e del suo direttore Fabio Cavallucci, in vista della riapertura del museo nella primavera del 2016. Tra gli obiettivi, oltre i punti focali conseguenti alla discussione, per iniziare con pratiche migliori, l’invito a tutti i giovani artisti o studenti ...

Le celebrazioni della Settimana Michelangiolesca sono arrivate in Piazza Signoria dove è stato svelato al pubblico il GIGANTE, un blocco marmoreo di circa 40 tonnellate, alto cinque metri, cioè delle stesse dimensioni di quello estratto dalle montagne di Carrara nel XV secolo. Lavorato da Agostino di Duccio nel 1463-64, il marmo fu poi affidato nel 1501 a Michelangelo, che ...

Un libro che racconta la scena musicale fiorentina dal secondo dopoguerra fino ai giorni nostri…. Come potevamo, noi di Firenze Fuori, farci sfuggire la presentazione di un testo simile?! Abbiamo intervistato l’autrice, Elisa Giobbi, al circolo “la Rondinella”, in occasione di una delle tante presentazioni del suo Libro “ Firenze Suona ”. Ci ha raccontato dei quattro anni di lavoro che si ...

Un Cocktails’n’ Books alla Limonaia di Villa Strozzi a Firenze dove si è svolto un aperitivo ed una presentazione con gli autori per promuovere la casa editrice Ps Editore. Un numero di autori non solo toscani ed in gran parte giovani che si è unito per rendere noti i nuovi successi letterari. A moderare la serata Paolo Cammilli, anche lui autore! ...

Dal 7 al 9 luglio gli artisti contemporanei invaderanno i negozi del Quartiere 3 di Firenze, coinvolgendo viale Europa, via Datini, via F.D’Antiochia e il centro di Gavinana di piazza Bartali, luoghi che diventeranno spazi espositivi naturali per l’arte. L’idea è quella di offrire una vetrina ad artisti giovani ed emergenti per dare nuovo slancio ad una cultura di carattere sociale che sensibilizzi il cittadino all’arte contemporanea, anche attraverso il coinvolgimento dei quartieri fiorentini nella realizzazione di attività ...

Franz e Sophie , una mostra esposta all’enoteca Uva Nera di Borgo Ognissanti, l’autrice Kristina Grancaric presenta tramite le sue opere la solitudine dell’amore moderno tra due personaggi Franz e Sophie che si perdono nelle nuove regole del gioco, tra tante distrazioni, Facebook, Tinder, Whatsapp, con la sensazione di essere eterni, di avere molte, troppe possibilità.   Certo, adesso le ...

Il mecenatismo nella culla del Rinascimento è d’obbligo. Adibire un’intera sala di un teatro ad una mostra fotografica è poesia. Da questi assunti nasce al Teatro dell’Opera di Firenze la mostra “Florence after midnight fall”, una raccolta di scatti della fotografa Barbara Luisi. L’esposizione, situata al piano terra, si avvale della forza dell’oscurità notturna per raccontare una Firenze inedita, lontana dai riflettori e dalle copertine patinate delle riviste turistiche. ...