Giornata della Memoria, al Rifredi: “Bent” ricordo delle stragi omofobe naziste

Giornata della Memoria, al Rifredi: “Bent” ricordo delle stragi omofobe naziste

Per la giornata della memoria 2016 ci  saranno molte iniziative in tutta Firenze per non scordare l’orrore dello sterminio nazista.

Al Teatro di Rifredi andrà in scena il “Bent” di Martin Sherman, per la regia di Lorenzo Tarocchi.

Il testo racconta  l’improvviso e traumatico passaggio da una Berlino relativamente aperta nei confronti dei gay, all’inizio di una durissima repressione e persecuzione (in seguito alla “Notte dei lunghi coltelli” del 1934), che costrinse molti di loro alla fuga o alla detenzione nei campi di concentramento.
giornata della memoria
Nella Berlino del 1934, Max frequenta i cabaret della capitale del Reich e convive con il ballerino Rudy. Dopo l’assassinio brutale di un SA, con cui aveva trascorso la notte, da parte delle SS, Max tenta di fuggire insieme al compagno, fuga che si conclude tragicamente con la morte di Rudy.
Max finisce prigioniero a Dachau dove rinnega la sua omosessualità e, fingendosi  ebreo, porta la stella gialla al petto.
Nel campo incontra Horst, marchiato dal triangolo rosa degli omosessuali: tra i due nasce una storia d’amore delicata, improbabile, disperata.
Gli spettacoli andranno in scena  martedì 26 gennaio ore 21 – replica mattutina (ore 10) per gli studenti delle scuole superiori.

Per informazioni:
055/4220361 –  www.toscanateatro.itPunto Box Office dal lunedì al sabato dalle ore 16:00 alle  ore 19:00 biglietteria@toscanateatro.it

Leave a reply

Related Posts
firenzefuori