Arte, inaugurata la mostra ‘Visio’

Dal 17 novembre al 20 dicembre gli spazi underground di Palazzo Strozzi ( dove fino al 24 gennaio 2016 resta aperta la mostra Bellezza Divina) ospitano le opere video di 12 artisti, rigorosamente under 35, selezionati attraverso il bando internazionale promosso nell’ambito del progetto di Visio European Programme on Artists’ Moving Images, prodotto da Lo schermo dell’arte e altri soggetti, con la curatela di Leonardo Bigazzi

 

 I lavori scelti propongono una riflessione sull’evoluzione in corso nella produzione delle immagini in movimento.

La transizione da analogico a digitale, vissuta pienamente dagli artisti presenti, non a caso tutti nati negli anni Ottanta – Brud (India/Polonia), Alessandro Di Pietro (Italia), Rebecca Digne (Francia), LucFosther Diop (Camerun/Olanda), Hoël Duret (Francia), Roberto Fassone (Italia), Giorgi Gago Gagoshidze (Georgia/Germania), Emilie Pitoiset (Francia), Janis Rafa (Grecia/Olanda), Anike Joyce Sadiq (Nigeria/Germania), Dan Walwin (Gran Bretagna/Olanda), Baha Görkem Yalim (Turchia/Olanda) –

unita alla diffusione di internet sta portando al costante incremento di archivi video: da questi sterminati database si può attingere con facilità così come è altrettanto facile contribuire alla loro implementazione, specie attraverso le modalità di condivisione offerte da cellulari o tablet.

 

 

Leave a reply

Related Posts
firenzefuori