Tornano i Mercati in Musica

Ritmi scanditi da camminate itineranti, luoghi storici del commercio fiorentino trasformati in atelier della musica dal mondo; Firenze è pronta ad accogliere tutto ciò, ad accogliere i Mercati in Musica. Da Piazza de’ Ciompi alla Basilica di San Lorenzo passando per il mercato di Sant’Ambrogio la 7a edizione della rassegna musicale Mercati in Musica si propone di aggiungere un valore pregiato ai luoghi di pubblico accesso come i mercati: il valore della musica e dell’aggregazione.

Mercati in musica - Loggia del Porcellino rid

Uno scambio culturale tra emozioni e silenziosi brusii che si diramano al risuonare della musica. La rassegna che ha il sostegno dell’Estate Fiorentina onora, in questa edizione, la musica francese. Spettacoli e concerti all’insegna dei miti e delle leggende come Edith Piaf sulle note della “Vie en Rose” che inaugura sabato 5 settembre il festival presso la Loggia de’ Ciompi.

download

La prima delle passeggiate in musica  si svolgerà mercoledì 9 settembre e partirà dal Duomo fino ad arrivare alla Piazza del Mercato Centrale passando per la chiesa di San Lorenzo. “La porti un Bacione a Firenze”, omaggio ad Odoardo Spadaro, sarà il tema della camminata con i musici rapsodi.  Questi sono solo i primi eventi della rassegna che farà vibrare i vecchi muri del centro storico fino ad Ottobre, per il programma completo andate sul sito http://www.mercatiinmusica.com/mercati-in-musica-2015/

Mercati in Musica - foto di Antonio Viscido

Mercati in Musica è un’occasione per smussare gli animi dei fiorentini che lamentano un allontanamento progressivo del centro dagli interessi del pubblico verace. Quindi Firenze non è solo un palcoscenico per le adunate oceaniche da stadio e gli Mtv  ma è anche intimità mista con un doveroso rispetto verso i grandi della musica;  il tutto condito con la tradizione toscana dei cantori in movimento e dei mercati trasformati dal luogo del commercio a spazio ludico e culturale. Raduniamoci al chiaro di luna e scandiamo gli ultimi attimi di estate al suono di una musica leggera a cui viene affidato il compito non facile di ricompattare gli umori del popolo.

Leave a reply

Related Posts
firenzefuori