Hero: l’arte moderna paga il suo tributo al David

“Sono stato così onorato di creare un simbolo che rappresentasse un dono della mia Italia a New York.”
Con alle spalle una storia di esibizioni in decine di gallerie in Europa, Australia, Medio Oriente, Nord e Sud America, e pubblicazioni su importanti riviste di arte, vincitore dei maggiori premi di design, disegnatore del trofeo per la Formula Uno, creatore di installazioni interattive per MTV, architetto del monumento commemorativo dell’unificazione d’Italia, Antonio Pio Saracino è un artista poliedrico la cui opera spazia tra una moltitudine di generi, spiccando in ognuno per il suo approccio innovativo, istrionico e cangiante.
Laureato cum laude alla Sapienza, Saracino è un italiano che ha mantenuto intatta la sua identità culturale e le sue radici pur avendo girato il mondo ed essendosi trasferito, giovanissimo, a New York, luogo dove al momento vive, lavora e ha trovato l’ispirazione per il suo capolavoro Hero: un gigante in marmo che sfiora i 4 metri, ideato nel 2013, tributo mozzafiato al nostro David che ha fatto il suo debutto in mezzo ai grattacieli della Grande Mela e adesso viene “in visita” in Italia.

#Hero e #David al confronto

Arrivato a Firenze via aerea, Hero è stato assemblato pezzo per pezzo – 33 volumi di marmo che si sovrappongono in piani paralleli – nel luogo più degno di ospitarlo: la Galleria dell’Accademia, dove resterà dal 4 Maggio al 10 Settembre 2015.
Hero è, nelle parole del suo creatore “Un protettore che celebra il superumano e l’ispirazione che questo comporta […] e l’universale abilità del genere umano di cementare la sua presenza nel mondo con le sue capacità costruttive”
Inutile aggiungere: non perdetevelo.

28592334-6298-11

#Hero per le strade di New York

Item review
Vota il video!
summary :
rating : 10
Leave a reply
Related Posts
firenzefuori