“Generazione Tenax” sbarca al M’Da

Una serata ed un locale dedicate alle ambientazioni della scena artistico culturale dei primi anni 80′, nei risvolti più alternativi e dark della New Wave. Sul palco dj che hanno fatto la storia e Daniele Locchi che in un fascio di luce verde presenta il suo libro “Generazione Tenax”, il funambolico percorso letterario in situazioni di ragazzi che al tempo, i meravigliosi primi 80′, stavano scrivendo un futuro ancora lontano. Luci cupe e fari ambient viola e verde riportano il colpo d’occhio in atmosfere pesanti dove trasgressione è sinonimo di fertilità creativa ed emozionale. I dj e gli artisti da ogni parte del mondo hanno reso merito al Tenax, nel corso degli anni, con rituali che passavano dalle corde di fender bassi sincopati a dischi di vinile rovente. Nel suo libro, “Generazione Tenax”, Daniele Locchi ha descritto a parole la voglia e le vibrazioni di una favola elettro-rock-postpunk nata alle porte di Firenze in uno stanzone di un circolino di provincia, oggi nel 2015 in una accogliente location versatile come è il M’Da a Calenzano, le parole di Locchi sono animate dalla veridicità e tangibilità delle anime solcate da mille luci strobo e softcocktail in alta quota.
La serata è stata comunque vissuta da un vasto pubblico in una commistione di intenti senza tempo che ha unito senza distingui i più giovani fino ai giovani (di 30 anni fa).

Leave a reply
Related Posts
firenzefuori