Elba Taste: l’evento a Firenze dedicato ai Sapori dell’Elba

Al Tepidarium del Giardino dell’Orticoltura l’evento Elba Taste – Sapori dell’Elba. Presentazione di prodotti tipici, degustazioni e show cooking!

Elba Taste Biennale Enogastronomica Fiorentina 2014Firenze Fuori è stata ad assaporare le delizie della cucina elbana all’evento Elba Taste – Sapori dell’Elba. La giornata, organizzata al Tepidarium del Giardino dell’Orticolutura rientra nel programma della Biennale Enogastronomica Fiorentina che si tiene a Firenze fino al 30 Novembre.
Le produzioni dell’isola d’Elba sono state presentate attraverso squisite degustazioni. Tra i prodotti più importanti ricordiamo gli ottimi vini quali il Sangioveto, l’Ansonica, il Procanico, il Moscato. L’eccellenza è rappresentata dall’Aleatico, unica DOCG passita della Toscana. Non possiamo non citare la Palamita sott’olio, presidio Slow Food, che sta riscuotendo un grande successo, così come la produzione di olio extravergine, quella di miele pregiato, la riscoperta di dolci della tradizione locale, le marmellate, le conserve di verdure e le erbe aromatiche, o prodotti nuovi per il territorio quali la birra artigianale.

Elba Taste prodotti tipici

Diverse le aziende presenti (12 produttori e 4 ristoranti) pronte a far apprezzare e conoscere i sapori dell’Elba. A rendere ancora più interessante l’evento, la presenza in programma di show cooking! Quattro cuochi elbani hanno presentato piatti tipici anche in versioni rivisitate: Massimo Poli (La Taverna dei Poeti di Capoliveri), Leandro Carotenuto (L’Affrichella di Marciana Marina), Mirko Lanari (Hotel Belmare di Patresi) e Giuseppe Sisillo (Agriturismo L’Amandolo di Cavo).
Presenti Leonardo Romanelli, direttore artistico della Biennale, e la Confesercenti Firenze con Andrea Anichini, Santino Cannamela, Riccardo Fragassi. Grazie alla loro collaborazione è stato possibile realizzare questa interessante giornata fiorentina Elba Taste.

Elba Taste Giardino dell'Orticoltura Firenze

Elba Taste Tepidarium Giardino dell'Orticoltura

Leave a reply

Related Posts
Martina