Ri-nascimento 3.0 iniziativa di Confcommercio Firenze

Firenze Fuori alla presentazione all’Hard Rock Cafe di Ri-nascimento 3.0, l’iniziativa nata dal Gruppo giovani imprenditori di Confcommercio Firenze.

E’ stata presentata all’Hard Rock Cafe di Firenze l’iniziativa Ri-nascimento 3.0. Nata dal Gruppo giovani imprenditori di Confcommercio Firenze vede tre imprenditori di successo mettersi al servizio delle start-up. Concretezza e scambio di informazioni e conoscenze tra ‘senior’ e ‘junior’ sono gli obiettivi a cui mira Ri-nascimento 3.0. L’iniziativa è stata presentata alla presenza del presidente di Confcommercio Firenze Jacopo De Ria, del presidente dei Giovani Imprenditori Francesco Mereu, dell’assessore comunale allo Sviluppo economico Giovanni Bettarini e di Corrado Malacarne, direttore commerciale della Banca Federico del Vecchio.

Ri-nascimento 3.0 confcommercio Firenze

Alla base c’è il desiderio dei giovani imprenditori di avviare un dialogo costruttivo coi colleghi più esperti. Le statistiche dicono che per molte start-up è complicato superare il primo triennio di attività. Il motivo? Carenza di competenze gestionali e manageriali, sottovalutazione delle risorse finanziarie necessarie, addirittura banalizzazione del progetto aziendale. Errori derivanti dall’inesperienza.
Eccellenze del calibro di Marco Stabile, Stefano Ricci e, per l’innovazione tecnologica, Axiom Spa si mettono a disposizione per il progetto. Chi muove i primi passi nel mondo delle imprese può così acquisire tecniche di gestione aziendale ed entrare in stretto contatto con queste avanzate esperienze imprenditoriali nel campo della ristorazione, della moda e dell’innovazione.
In concreto l’iniziativa prevede incontri nelle tre imprese di successo aderenti al progetto. Gli appuntamenti si svolgeranno all’interno delle aziende stesse per “consentire anche una contaminazione ambientale fra diverse generazioni di imprenditori e stili di lavoro”.
Ri-nascimento 3.0 è sostenuto da Banca Federico del Vecchio ed ha il patrocinio del Comune di Firenze e della Camera di Commercio di Firenze.

Leave a reply

Related Posts
Martina